Close

Hard Snow, un raduno di scialpinismo e freeride per il Soccorso Alpino

Hard Snow, un raduno di scialpinismo e freeride per il Soccorso Alpino

Sabato 9 e domenica 10 febbraio, a Exilles, in Val Susa si terrà Hard Snow il festival di scialpinismo e freeride organizzato da Tom Winter – freerider e fotografo americano – per raccogliere fondi a favore del Soccorso Alpino e Speleologico Piemonte – CNSAS.

Due giorni di “relaxed freeride” e una serata con proiezione di 5 film sul tema scialpinismo. Questo festival è un modo per incontrare e conoscere gli appassionati di montagna della zona e per raccogliere fondi a favore della locale stazione del Soccorso Alpino.

Partecipazione libera con la possibilità di effettuare una donazione.

 

il Programma


Sabato 9 febbraio, ore 8, ritrovo presso il Cafè Il Forte di Exilles da dove partire per la giornata di sci. I tecnici del Soccorso Alpino forniranno informazioni sulle condizioni di innevamento e sulle gite.

h 17, rientro per una merenda “dopo sci”

h 19, proiezione dei film presso il Centro Incontri di Piazza Europa.

Domenica 10 partenza sempre alle ore 8 presso il Cafè Il Forte. I tecnici del Soccorso Alpino attrezzeranno un campo dove esercitarsi nella ricerca dei sepolti da valanga con tecnologia Recco e Artva.

 

 

Tom Winter


Probabilmente è il cognome ad averne segnato indelebilmente il destino perché Tom Winter si definisce “lifelong skier”, sciatore da tutta la vita.

Americano, di Boulder Colorado, per oltre 30 anni si è occupato di marketing per aziende come Rossignol, Recco e Fate Clothing e ha sviluppato progetti editoriali e multimediali per i comprensori sciistici statunitensi di Vail, Eldora e Taos.

Nella sua carriera di giornalista ha fondato la rivista Freeze ed è stato caporedattore di testate come Powder e Freeskier. I suoi articoli e le sue foto sono stati pubblicati sul canale televisivo ESPN e su testate come il Los Angeles Times e Outside Magazine, ottenendo premi e riconoscimenti. Attualmente è responsabile del Freeride World Tour per le Americhe occupandosi di branding e rapporti con i media nel Nord e Sud America.
Nella sua carriera di sciatore estremo e scialpinista, Winter ha compiuto diverse prime discese nel Nord e Sud America e in Europa, oltre che da cime prestigiose come il Chimborazo (6268 m) e il Cotopaxi (5897 m) in Ecuador.

Nel 2017 durante un viaggio in Val di Susa, Tom e la moglie Aileen si sono innamorati dell’ambiente naturale e dell’ospitalità calorosa degli abitanti in questo piccolo angolo delle Alpi italiane. L’anno successivo hanno acquistato un rustico nell’abitato di Exilles che hanno ristrutturato e dove ora trascorrono parte dell’anno apprezzando il senso di comunità che si respira in valle, oltre alle montagne e allo sci.

“Hard Snow” è un progetto di coinvolgimento della comunità valsusina e di animazione della vita degli abitanti nei lunghi mesi invernali, con la collaborazione del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese a cui si desidera fornire un sostegno per le attività di soccorso e prevenzione degli incidenti in montagna che ne hanno fatto un’istituzione nelle Alpi piemontesi.